Mais campionatura del terreno

Campionamento del terreno e fertilizzazione

Redditività ed efficienza passano attraverso l'analisi del suolo.

L’ala gocciolante è stata stesa, possiamo iniziare l’irrigazione e la fertirrigazione, cosa molto importante nello sviluppo del mais. Per decidere come procedere nella fertirrigazione abbiamo svolto dei rilevamenti con l'aiuto dei tecnici Pioneer per controllare il grado di fertilità del terreno, così da correggere eventualmente la dose di azoto.

Abbiamo iniziato il monitoraggio analitico del terreno ancora prima della semina, con un campionamento dei terreni basato su griglia georefenziata che ci ha consentito di individuare la variabilità in termini di tessitura, elementi fertilizzanti, CSC, pH e sostanza organica.

Oggi abbiamo effettuato una campionatura dei suoli al fine di stabilire il contenuto di ammonio nitrato nel terreno. Pioneer Hi-Bred Italia svolge questo tipo di analisi, denominata TAC, ossia test di azoto in copertura, a supporto delle aziende agricole.

I risultati consentono di capire il reale contenuto di azoto assimilabile dal mais subito prima dell’intervento in sarchiatura. Questo sicuramente aiuta a rendere la coltura più efficiente sia da un punto di vista economico che ambientale.

 

“Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Scroll to top