Semina 2018 Efficient Farming

La preparazione del terreno per lo strip till

Il progetto EFFICIENT FARMING è iniziato. Prima di procedere con la semina è essenziale conoscere perfettamente il terreno per preparalo al meglio.

La lavorazione dei tre appezzamenti dedicati a questa sperimentazione inizia nell'autunno 2017.

Marco Soave applica ai propri terreni la tecnica dello strip tillage. Con MOM Officine Meccaniche ha realizzato lo strip tiller Strip Hawk Easy, l'attrezzo che lavora solo alcune bande di terreno, senza intaccare il naturale ecosistema presente nel suolo.

La lavorazione è avvenuta in due tempi: una passata più profonda in autunno e una seconda più superficiale in primavera. In quest'ultimo caso è stata abbinata la concimazione in banda per preparare il letto di semina.

All'inizio della campagna Pioneer Hi-Bred Italia effettuato una mappatura dei terreni per conoscerne esattamente la composizione. In particolare, sono stati campionati i terreni con una griglia georefenziata a maglia fitta (50 X 50 m) che ha permesso di creare delle mappe di variabilità di tutti i parametri chimico-fisici che caratterizzano il suolo: tessitura, sostanze organiche, CSC, pH, calcare, C/N, Ntot, P2O5 assimilabile K2O, Ca, Mg, Na scambiabili, Ca/Mg, Mg/K.

Grazie ai dati analitici relativi agli elementi nutritivi, è stato poi possibile creare un piano di fertilizzazione calibrato per l’azienda. Le mappe di dotazione degli elementi nutritivi, interpolate con la resa attesa, consentono così di creare mappe di prescrizione, che possono essere caricate sui sistemi operativi degli spandiconcime in variable rate.

In definitiva, il servizio offerto da Pioneer offre un guadagno in termini di sostenibilità ambientale, perché è possibile evitare fenomeni di impoverimento della fertilità del suolo ed eccessivo utilizzo di fertilizzanti con i rischi di inquinamento ambientale che ne derivano.

Ma soprattutto, è un’opportunità per migliorare la redditività economica, poiché l’apporto di fertilizzanti, se superfluo, comporta costi aggiuntivi per le aziende, mentre in quantitativi insufficienti si traduce in un calo delle rese e, quindi, in mancato reddito.

“Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Scroll to top